Non lasciarti “frenare” dalla lacrimazione eccessiva

eccessiva-lacrimazione-rimedi

Oggi mentre ero in pausa pranzo ho ricevuto una notizia. Pensavo si trattasse di una delle tante immagini divertenti che ricevo quotidianamente dagli amici su WhatsApp, invece, nel gruppo “Cimiano running friends”, avvisavano con una locandina di aver organizzato un raduno di amatori per correre una 10 km il prossimo mese. L’attimo dopo l’entusiasmo che avevo si è subito smorzato: amo correre perché mi rilassa, ma in questo periodo, specie nel parco, è difficile per me farlo con questi occhi lacrimosi e arrossati.
Il mio problema? Sono un soggetto allergico e con la fioritura delle piante trovo difficoltà ad allenarmi con giusta intensità e concentrazione. Rinite nasale, epifora e occhi arrossati sono i miei nemici.

Probabilmente risulta difficile comprendere ciò che intendo per chi non vive la mia stessa situazione in primavera. Pensi: “Corro per rilassarmi”, invece il livello di stress aumenta e le prestazioni calano perché non trovo la giusta concentrazione. In ufficio, poi, lo schermo del computer peggiora solamente la mia lacrimazione abbondante, così spesso sono suscettibile e scontroso con i miei colleghi. Comunque, da domani comincerò a prepararmi anche se probabilmente per questa volta dovrò fare passo e rinunciare alla gara

Ovviamente, riguardo alla corsa, sul gruppo ci siamo scambiati diversi messaggi. Non nego che molti amici hanno cercato fin da subito di convincermi a partecipare ugualmente all’evento, pur non potendo allenarmi in questo periodo. Io, per non scontentarli, ho promesso di fare un tentativo e anche se in questi giorni già sto avvertendo fastidio e irritazione agli occhi ho preparato, come mio solito, un programma di allenamento di cinque settimane.

Un rimedio per occhi lacrimosi e arrossati

Anche se a fatica, sono riuscito a superare questa prima settimana di allenamento. Peraltro, in questi giorni al gruppo si sono aggiunte anche due facce nuove e adesso, seppur ognuno di noi con il proprio programma, siamo in nove ad allenarci.
L’ambiente dove ci alleniamo, e in cui si terrà la gara, è il parco del nostro quartiere. Siamo in pieno periodo di fioritura e il polline svolazza libero nell’aria.
L’insoddisfazione deriva dalla mia incapacità a concentrarmi e seguire rigidamente il programma di allenamento perché mi lacrimano gli occhi in continuazione.
Neanche stare tutta la giornata davanti allo schermo del PC quando sono a lavoro mi aiuta, anzi non fa altro che irritare i miei occhi e quasi ogni sera avverto una sensazione di prurito e stanchezza agli occhi.

Ho acquistato da poco in farmacia un collirio antistaminico, per i fastidi causati dalle allergie stagionali.

Collirio per la lacrimazione degli occhi eccessiva

Sono arrivato carico alle ultime settimane di allenamento e così ho comunicato anche agli altri la mia intenzione di gareggiare. Riuscivo a completare il piano di allenamenti programmati con tempi e passo buoni e non potevo che esserne felice. Grazie alla sua azione antistaminica e decongestionante, Octilia Allergia e Infiammazione ha alleviato i disturbi causati da allergie ed irritazioni oculari.

Ho messo il collirio l’ultimo giorno di allenamenti, per applicare nuovamente le gocce prima della gara. I fastidi agli occhi si sono alleviati ed ho potuto gareggiare al meglio delle mie forze, vincendo la gara.

*Octlia allergia e infiammazione è un medicinale. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Autorizzazione del 16/04/2020